Giappone: per ridurre le emissioni tutti a letto presto

DormireDi iniziative particolari per combattere i cambiamenti climatici ne abbiamo trattate tante, questa che arriva dal Giappone è però decisamente fuori dall'ordinario. Il Ministero dell’Ambiente locale ha infatti lanciato una singolare campagna che invita ad andare a letto prima la sera al fine di limitare le emissioni di gas serra.

L'esortazione tuttavia, contrariamente a quanto si possa pensare, non è semplicemente uno slogan, dato che rientra in un programma ecologico ben più ampio denominato Challenge 25%(Morning Challenge è invece il nome specifico di quest'iniziativa). In particolare i cittadini vengono invitati ad anticipare di un’ora la sveglia al mattino e andare a dormire prima la sera: in questo modo si può meglio sfruttare la luce naturale riducendo perciò i consumi di energia elettrica.

Secondo alcune stime, una famiglia con abitudini normali che deciderà di aderire alla campagna seguendo i consigli sullo stile di vita (disponibili sul sito del ministero), potrebbe ridurre il proprio contributo di CO2 fino a 85 chili per la sola illuminazione. Possibilità di successo? Dalle stime non è dato sapere, anche se, per quanto l'aspetto culturale del Paese nipponico sia ben distante dal nostro, mi rimangono numerosi dubbi sulle possibilità di riuscita.

Al di là di tutto rimane però certo l'impegno del Giappone che già con l'ex premier Yukio Hatoyama ha intrapreso un programma molto ambizioso nella riduzione delle emissioni, portando il target dall’8% (inizialmente assegnato dai Paesi che aderiscono al Protocollo di Kyoto) all'attuale 25% entro il 2020.

Via | Telegraph.co.uk
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: