Ecosistema Incendi, Legambiente da le pagelle: bene il nord, male sud e isole, drammatica Sardegna

Ecosistema Incendi, Legambiente da le pagelle: bene il nord, male sud e isole, drammatica Sardegna

Ecosistema incendi è il monitoraggio annuale effettuato da Legambiente sulle azioni dei Comuni italiani nell’applicazione della legge 353/2000 e nella mitigazione del rischio incendi boschivi.

È un corposo dossier sul numero dei roghi e sulla superficie di terreno, boscato e non boscato, percorsa dal fuoco ogni anno. L’edizione 2010, appena presentata, mostra un paese diviso a metà con il sud e le isole che sembrano ormai terra di conquista per i piromani. Come spiega lo stesso dossier:

Analizzando con attenzione i dati relativi ai roghi che sono divampati lo scorso anno in Italia si nota come il fenomeno incendi si caratterizzi sempre meno come un’emergenza nazionale e al contrario sempre più come una drammatica emergenza che aggredisce alcune regioni del Sud e le isole. Basti pensare che nell’ultimo anno in Sardegna è andata in fumo oltre la metà di tutta la superficie italiana colpita dalle fiamme

Ci sono, però, delle buone notizie: nel 2009 il numero dei roghi in Italia è calato da 6.479 del 2008 a 5.422, record positivo degli ultimi 18 anni, e solo il 16% dei comuni italiani, a fronte del 19% registrato nel 2008, sono stati colpiti dall'emergenza incendi.

Se incrociando il numero degli incendi con la quantità di ettari bruciati, poi, otteniamo informazioni molto interessanti: le politiche di contenimento degli incendi (pulizia dei terreni e dei cigli stradali, programmi coordinati di pronto intervento di Vigili del Fuoco, Forestale e Protezione Civile) sembrano funzionare.

Ridurre il numero totale degli incendi, infatti, è più difficile che limitarne le conseguenze. Ciò, assai probabilmente, è dovuto al fatto che la maggior parte dei roghi sono dolosi o derivano da piccoli fuochi accesi dagli agricoltori che poi sfuggono di mano.

Per quanto riguarda la quantità totale di territorio andato in fumo, infine, il dato è in aumento ma c'è un'anomalia: la Sardegna, passando da 4.128 ettari bruciati a 37.104 (circa la metà del totale italiano), fa saltare ogni statistica.

Via | Legambiente
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: