Arriva Blow Car, l'auto gonfiabile

Blow Car
Solo di prototipo si tratta, tuttavia desta particolare curiosità questo nuovo modello di automobile che a breve verrà presentato. Il suo nome è Blow Car ed è un'auto gonfiabile la cui messa a punto nasce da un'iniziativa di Dario Di Camillo, architetto di 58 anni, abruzzese, da tempo impegnato nel campo della ricerca.

Ad apprendere questa notizia penso che anche voi, come me, abbiate sgranato gli occhi; eppure per quanto nata da un'idea bizzarra, si tratta, almeno negli intenti, di un'auto non da esposizione, ma di un veicolo con prospettive di mercato. La sua mission ha un fine ben preciso ovvero contenere i consumi riducendone sensibilmente il peso grazie alla sostituzione parziale delle tradizionali lamiere esterne con una struttura gonfiabile.

L’idea della micro-car gonfiabile, spiega Di Camillo, nasce nel 2007 grazie soprattutto allo sviluppo degli studi e delle conoscenze in fatto di tecnologia aerospaziale. Il segreto, puntualizza il ricercatore, è la carrozzeria dell’auto che utilizza la tecnologia degli inflatable systems la stessa usata dagli scivoli d’emergenza degli aerei, i paracadute, gli airbag e per le sonde aerospaziali.

La sicurezza, conclude, non è trascurata in quanto l’abitacolo e la meccanica sono protette da una struttura resistiva ridotta all’essenziale, ma in grado di assicurare la sicurezza dei passeggeri. Tre le versioni della Blow Car: elettrica, ibrida e termica. In tutti i casi di motorizzazione la vettura sarà disponibile in due versioni: small, che consentirà il trasporto di due passeggeri, e medium, per quattro.

Costerà tra gli 11.000 e i 15.500 euro, a seconda delle motorizzazioni. La sfida è di quelle ambiziose, tuttavia, almeno per quel che mi riguarda, i dubbi legati al rispetto dei comuni parametri di sicurezza rimangono numerosi. Verrò smentito?

Via | Gentemotori.it

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: