La Romania cresce nell'eolico: 65 MW per l'italiana Alerion

La Romania cresce nell'eolico: 65 MW per l'italiana Alerion

I corposi incentivi offerti dal governo della Romania ai produttori di energia rinnovabile sembrano funzionare: dopo il mega progetto della ceca Cez, per un totale di circa 600 MW, ora arriva anche l'italiana Alerion. Ma si tratta di altri numeri, ben più bassi.

Alerion, infatti, ha ottenuto l'autorizzazione per un parco eolico da 64,8 MW: 36 aerogeneratori da piazzare tra Auseu e Borod nella contea di Bihor. La produzione elettrica stimata è di GWh/anno, mentre l’investimento ammonta a circa 85 milioni di Euro.

Soldi che in parte verranno dalle casse del gruppo Alerion e in parte verranno racimolate tramite un project financing. A prescindere dalle dimensioni di questo progetto, tutto sommato piccolo rispetto al gigante ceco, è interessante notare come la Romania sia sempre più attrattiva per gli investimenti nelle fonti rinnovabili e, in particolare, nell'eolico.

Il che va confermando, settimana dopo settimana, le previsioni fatte a giugno dall'Ewea.

Via | Alerion

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: