Kite Wind Generator, l'energia del futuro

kiteVi ricordate il bellissimo progetto italiano Kite Wind Generator? Ne abbiamo parlato diverse volte qui su Ecoblog intervistando anche il suo inventore, Massimo Ippolito. Per quanti di voi sono vicini alla Lombardia, consiglio la conferenza che si terrà a Milano il prossimo 2 marzo.

Di seguito il comunicato dell'iniziativa e i dettagli per partecipare all'evento

Il progetto KiteGen propone un metodo originale per concentrare su un unico impianto importanti quantità d'energia eolica. Permette di ipotizzare macchine del vento la cui dimensione non è condizionata da limiti strutturali e dinamici.
Il KiteGen può competere con sistemi di produzione elettrica convenzionale, compreso il nucleare, in termini di potenza nominale per singolo impianto e di costo dell'energia prodotta.
L’obiettivo del progetto è sviluppare, implementare e collaudare un concetto interamente nuovo per la produzione di energia elettrica. La sorgente energetica utilizzata per il progetto è il vento di alta quota. Per catturare questa sorgente si farà uso di una serie di profili alari i cui movimenti sono controllati elettronicamente da sensoristica e software specificamente sviluppati.
I profili sono ancorati ad una struttura rotante, una turbina ad asse verticale analoga ad un'enorme giostra, che convoglia l'energia meccanica sugli alternatori come in una tradizionale centrale elettrica.
Il progetto, frutto di anni di ricerca e sviluppo, ha già prodotto alcuni brevetti Europei.

Giovedì, 2 Marzo 2006, alle ore 17.00, presso l’Aula Morandi, alla FAST, Piazzale Morandi 2, gli Ingg.Massimo Ippolito, (Presidente e R&D Director di Sequoia automation di Chieri -To) e Franco Taddei (Amministratore di Ce.S.I. Centro Studi Industriali di Cologno Monzese -Mi)

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: