Bambini a rischio bullismo se maltrattano gli animali

bambini a rischio bullismo se maltrattano gli animali Secondo una ricerca, che sarà pubblicata a breve, i bambini che maltrattano gli animali covano una propensione al bullismo. In pratica ritengono che maltrattare un animale sia una "violenza socialmente accettabile".

I dati, che dimostrano questo risultato sono stati ottenuti da due ricercatori italiani: Camilla Pagani e Francesco Robustelli dell'Istituto di scienze e tecnologie della cognizione (Istc) del Cnr, coordinati da Frank R. Ascione docente della University of Denver. La ricerca, che sarà pubblicata su Anthrozoös mostrerà i dati raccolti attraverso un test in cui sono analizzate le relazioni tra bambini e adolescenti e gli animali.

Spiega Camilla Pagani autrice della ricerca:

La maggior parte dei ragazzi ha mostrato di considerare violente anche azioni cosiddette ‘socialmente accettabili', delineando un concetto di violenza verso gli animali più ampio rispetto a quello ‘tradizionale". Inoltre, dallo studio sono emerse due motivazioni molto significative che spingono i ragazzi a commettere atti di violenza verso gli animali, ovvero il bisogno di esercitare il potere su qualcuno più debole e la paura di qualcuno che non si conosce, sottolineando rispettivamente profonde somiglianze con il bullismo e la mancata integrazione tra i gruppi umani, per esempio quelli interetnici.

Via | Almanacco delle scienza
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: