Sardegna: muore a causa di una medusa. I nostri mari sono invasi da specie tropicali o soltanto episodio isolato?

MedusaSe l'accaduto avesse avuto luogo nei mari australiani non ci saremmo certo meravigliati, ma dato che il teatro dell'evento si chiama Sardegna ecco che qualche dubbio rimane. Nella giornata di ieri infatti una donna di 69 anni è morta a causa della frustata di una medusa dopo aver fatto un bagno a Porto Tramatzu nel comune di Villaputzu, vicino Cagliari.

La ragione che le avrebbe causato la morte sarebbe stata lo shock anafilattico. Episodio isolato da imputare a particolari caratteristiche fisiologiche della vittima o morte provocata dalla puntura di una specie non autoctona? Secondo alcuni esperti sarebbe da escludere la puntura da medusa dato che sembrerebbe non sia mai stato descritto alcun episodio mortale di questo tipo; per questo si è più propensi a pensare che la morte potrebbe essere provocata da altre cause.

Di solito infatti, continuano gli esperti, le meduse danno luogo a reazioni cutanee locali, mai a problematiche sistemiche così gravi. È chiaro, sottolineano, che si se trattasse di una specie particolare il dubbio potrebbe venire. E qui ripongo la mia osservazione; infatti, siamo davvero sicuri che non possa trattarsi di una medusa non tipica dei nostri mari?

Del resto non sarebbe la prima volta che specie alloctone invadono i nostri territori dato che, come riportato anche da Ecoblog in passato, negli ultimi anni hanno trovato un ambiente ideale per riprodursi anche nel Mediterraneo.

Questo sembra stia avvenendo a causa del surriscaldamento del pianeta, ma anche della pesca incontrollata di predatori e competitori naturali delle meduse come tonni e pesce spada. Insomma lungi da me creare falsi allarmismi, però credo sia il caso di approfondire la questione e non catalogarla semplicemente come episodio isolato.

Via | Unionesarda.it;; Rai.it
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: