Tasse e rinnovabili: l'Agenzia delle Entrate fa chiarezza

Tasse e rinnovabili: l\'Agenzia delle Entrate fa chiarezza

La tariffa omnicomprensiva pagata dallo Stato ai cittadini che producono energia verde da fonti rinnovabili, fotovoltaico escluso, è da computare all'interno del reddito familiare? Va pagata l'Iva? E' necessario aprire una partita Iva per incassare la tariffa?

Domande da commercialista? Più o meno, ma siccome molti esperti del fisco più volte si sono trovati a non sapere quale normativa applicare quando hanno a che fare con le rinnovabili ecco che arriva il chiarimento da parte dell'Agenzia delle Entrate.

Con una nota apposita l'Agenzia spiega che, fino a 20 KW di potenza e fotovoltaico escluso (per via del Conto Energia che fa storia a parte), l'Iva non va pagata. La tariffa, però, fa reddito:

La tariffa fissa omnicomprensiva versata dal Gestore dei servizi energetici (Gse) alle persone fisiche e gli enti non commerciali che immettono in rete l’energia prodotta con impianti fino a 20 kw usati per alimentare l’abitazione privata o la sede dell’organizzazione non è imponibile ai fini Iva, mentre sul fronte delle imposte dirette rientra tra i redditi diversi

Cosa diversa quando l'impianto è sopra i 20 KW o quando "è destinato a soddisfare principalmente bisogni personali”:

l’immissione in rete dell’energia non autoconsumata costituisce sempre un’attività commerciale quando è effettuata da persone fisiche o enti non commerciali titolari di impianti non destinati a soddisfare principalmente bisogni “personali” o con una potenza superiore ai 20 kw. Una regola valida anche quando i sistemi di produzione sono gestiti da contribuenti che svolgono attività commerciale o di lavoro autonomo. In tutti questi casi, la tariffa omnicomprensiva rappresenta un corrispettivo di vendita soggetto a Iva e, per quanto riguarda la tassazione diretta, un ricavo che concorre alla determinazione del reddito d’impresa

Insomma, se avete, a casa o in azienda, un impianto di produzione di energia da fonte rinnovabile stampate la risoluzione 88/E dell'Agenzia dell'Entrate e portatela dal commercialista. La trovate a questo indirizzo.

Via | Agenzia delle Entrate
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail