Emergenza rifiuti finita a Napoli: ma la monnezza (per miracolo) ricompare a Giugliano

discarica giugliano

Sacchetto vince, sacchetto perde: il gioco delle tre carte. Guido Bertolaso, dichiara che l'emergenza rifiuti a Napoli è finita. Certo, ma a quale prezzo? Le cronache ci dicono che i tafferugli e i disordini non sono finiti. Tace Terzigno ai piedi del Parco Nazionale del Vesuvio, ma ha preso a gridare Giugliano (già provata dalle ecoballe nel 2007). Oggi Terzigno è blindata dal rifiuto della Comunità europea di far usare altre cave per buttare l'immondizia; resta lo Stir di Giugliano con il sito di stoccaggio di Taverna del Re, siamo nei pressi dell'ipermercato Auchan di via Santa Maria a Cubito.

Ma la gente anche lì si incazza e cerca di non far passare gli autocompattatori. E sapete perché si incazza ? Perché lo Stir riesce a smaltire circa 3000 tonnellate di rifiuti al giorno. Con una ordinanza firmata dal presidente della Provincia Luigi Cesaro si è deciso che proprio li vanno conferiti, alias sversati, i rifiuti raccolti dalle strade di Napoli. Così la promessa berlusconiana del miracolo, cioè non della resurrezione, ma della ripulitura in tre giorni (per l'esattezza sono 4) è mantenuta.

Racconta Stefano Franciosi (autore della foto in alto e tra coloro che hanno visitato la piazzola numero 12 di Taverna del Re con Lucia De Cicco e altri consiglieri comunali di Giugliano) del WWF di Lago Patria a Franco Ortolani su Altocasertano :

Sono poche le prescrizioni dell’ Asl che sono state rispettate in questa situazione. Veniamo trattati peggio delle bestie. Questa ordinanza è solo un pretesto per scaricare quanto e come si vuole. Veniamo selvaggiamente picchiati per permettere di scaricare agli autocompattatori pieni di spazzatura proveniente da Napoli mentre noi continuiamo a tenere i nostri rifiuti in strada.

Dunque, se lo Stir è occupato a triturare i rifiuti di Napoli, non può triturare i rifiuti di Giugliano, che restano a terra. Dice il sindaco Giovanni Pianese:

La città di Giugliano produce in media circa 200 tonnellate di rifiuti al giorno. La raccolta è quasi paralizzata da circa una decina di giorni perchè, «lo stir di Giugliano lavora al 15 per cento delle sue capacità. Ci sono altre piazzole da poter utilizzare in provincia? Allora si utilizzi tutto perchè non c'è un'emergenza di serie A e un'emergenza di serie B.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: