Emergenza rifiuti in Campania, l'Ue manderà gli ispettori?

Emergenza rifiuti in Campania, l\'Ue manderÃ�  gli ispettori?L'Unione Europea è molto preoccupata per quello che sta succedendo in Campania e sta valutando l'ipotesi di inviare i propri esperti per toccare con mano l'emergenza rifiuti a Napoli e dintorni.

Lo ha annunciato il Commissario per l'Ambiente Janez Potocnik durante una conferenza stampa affermando anche di aver trattato la questione rifiuti già alcuni giorni fa con gli italiani a margine del summit sulla biodiversità di Nagoya. Potocnik, ai giornalisti, ha detto:

Stiamo seguendo la situazione con attenzione e consideriamo anche l’idea di inviare i nostri esperti per valutare la situazione sul campo

Non è la prima volta che l'Europa tira le orecchie al nostro paese per la questione rifiuti: nel marzo scorso la Corte di Giustizia Europea ha condannato l'Italia per non aver creato la filiera industriale dei rifiuti in Campania e, di conseguenza, ha bloccato il finanziamento da 500 milioni di euro previsti per fronteggiare l'emergenza. Evidentemente crede che finiscano anche quelli nella monnezza.

Via | La voce dell'emergenza
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail