Strage di foche in Canada, si riparte

foche in canada

Sono bianche, di una tenerezza infinita. E ogni anno vengono prese a mazzate sulla testa per farne pelliccie. La campagna contro la mattanza delle foche sembra non aver mai fine. Quest’anno si è portato in prima fila un testimonial di eccellenza, Paul McCartney con moglie al seguito (galleria fotografica su Yahoo News).

La caccia si aprirà fra pochi giorni, ma almeno una notizia buona viene dall’Italia: non importeremo nemmeno una pelliccia proveniente dalle 300.000 foche che verranno uccise in Canada (leggi la notizia sul sito della Lav).
Per chi volesse documentarsi sulla questione, sempre la Lav tiene costantemente aggiornato il sito della sua campagna. Il mio consiglio, se avete voglia di sensibilizzare la gente su quanto sbagliato sia uccidere animali per farne pellicce, è quello di far circolare il più possibile questo video, crudissimo e non adatto ai deboli di stomaco, ma sicuramente efficace. Quando è stato fatto lo stesso sui metodi di produzione delle pellicce in Cina, l’iniziativa ha avuto successo.

  • shares
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina: