La Corte di Cassazione boccia la Regione Puglia: "Non può decidere dove non costruire gli impianti eolici"

La corte di cassazione La storia è questa: secondo la Corte di Cassazione, così come riferisce Stato Quotidiano, le Regioni:

Non possono indicare i luoghi” nel territorio dove “non è possibile costruire gli impianti eolici”, dato che “il loro corretto inserimento” (vale a dire installazione) deve seguire le disposizioni dettate dalle linee guida nazionali. Dunque del Governo.

Insomma, secondo la Consulta non sono né la Regione Puglia né gli assessori competenti a dover decidere dove non vadano installati gli impianti eolici e neanche gli stessi comuni. In precedenza il rilascio delle autorizzazioni necessarie per l'installazione degli impianti eolici rientrava sotto il Prie, Piano di realizzazione degli impianti eolici. Tale passaggio si era reso necessario, perché mancavano le linee guida nazionali, approvate appena lo scorso settembre.

La sentenza della Consulta viene fuori dopo che la società Farpower Srl era entrata in contenzioso con la Regione Puglia avendole negato i l'autorizzazione per la realizzazione di un parco eolico.

Foto | Corte di Cassazione

  • shares
  • Mail