Io mi rifiuto, la protesta civile della Napoli perbene


I ragazzi dell'Accademia di Belle Arti di Napoli, sfoderano tutta la loro intelligenza e creatività e propongono una singolare protesta che possa scuotere le coscienze civili napoletane (e non solo): "Io mi rifiuto". E' semplice partecipare, basta un autoscatto o farsi scattare una foto in assieme a un sacchetto, per esprimere tutto il proprio diniego verso una situazione oramai insostenibile, quella dell'emergenza rifiuti in Campania.

Terreni privilegiati della protesta sono facebook e youtube che diventano veicolo di trasmissione sana di partecipazione civile. Godetevi le foto con sacchetto corredate dallo slogan:"Io mi rifiuto" e anche i video, piccoli capolavori di arte partecipata al servizio della civiltà.

La chiosa: Napoli è la Campania sono rappresentati da questi ragazzi, perché la Regione è piena di gente perbene, defraudata e svilita ogni giorno. Loro sono la voce migliore: ascoltatela.

Io mi rifiuto, la protesta civile della Napoli perbene

Foto | Fb Io mi rifiuto

  • shares
  • Mail