Treviso al Sustain/Ability con energia, moda, utile e bello gli industriali progettano la nuova economia

sustain ability festival del design sostenibile

Seconda giornata di lavori al Festival Sustain/ability a Treviso. Guest star attesa tra ritardi aerei vari, John Thackara, scrittore, speaker e organizzatore di eventi sulla sostenibilità. Tra le sue pubblicazioni In The Bubble: design in a complex world.

Questa tornata prevede due appuntamenti alle 11,00 il Talk3 su Energia e design dove si discuterà di come il fattore energetico possa influenzare design e economia. La domanda sarà: possono realmente le energie rinnovabili offrire la piattaforma su cui poggiare le produzioni industriali? Vi prenderanno parte Ivo Folle, design center manager di Osram,; Diego Basset direttore di Civen e Nanofab; Laura Badalucco coautrice di "Energia, design e innovazione di prodotto per la sostenibilità energetica"; Arturo Vittori docente Iuav e fondatore di Architecture and Vision. Modera. carlo gaino designer e docente Iuav.

Nel Talk3 delle 15,00 si discuterà su L'utile e il bello. Ossia, i concetti "ecologico" e "sostenibilità" sono associati quasi sempre all'idea di prodotti brutti. Ci si chiederà come invertire la tendenza e rendere la progettazione sia in termini di economia sia in termini creativi adattabile alla sostenibilità. Vi prenderanno parte Maria Silvia Pazzi, fondatrice di Regenesi; Denis Santachiara designer e promotore di Monastero Santachiara; Renato J.Orsato autore del libro "Sustainability Strategies; Lucio Stramare, Stile Italiano-punti di vista. Modera Marco Zito direttore del Corso di laurea in disegno industriale Iuav.

Infine, Luca di designerblog ha seguito il Talk 1 di ieri su Moda e sostenibilità e presenta Puzzlock un geniale lucchetto per bicilette.

Se avete domande, non avete che da lasciarle nei commenti.

Foto | Silvia Boschiero per Sustain/Ability

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: