Seguici su

Eventi

Sustain/ability, intervista a John Thackara: “In Italia lo sviluppo sostenibile è possibile”

John Thackara è la guest star del Festival Sustain/ability. Gli ho chiesto un intervista a proposito di quello che potrebbe e dovrebbe essere lo sviluppo sostenibile in Italia. Se è innanzitutto possibile parlarne nel nostro Paese. Il chi è lo trovate qui. Ha pubblicato In The bubble che è edito da Allemandi in Italia. Ebbene ho parlato con lui appunto di sviluppo sostenibile ma riferito all’Italia e gli ho chiesto se secondo lui gli italiani sono pronti alla sostenibilità.

R.: Inizio sempre con la questione economica che non è differente dagli altri paesi. L’economia , la natura dell’economia e in generale il prodotto è il successo. Ma l’economia uccide il Pianeta.

D.: Che possibilità per l’Italia?

R.: In Italia ci sono pochi esempi di economia alternativa; ma in Italia le connessioni familiari, sociali, molto più che nelle comunità dei paesi del Nord, sono un grande elemento per relocalizzare l’economia. Ad esempio come nel caso dei sistemi di trasporto o per la salute.

D.: I vantaggi dell’Italia?

R.: Produzione locale, istituzioni locali. E ha una storia pre industriale indipendente. Per me è una questione solo di cultura che riguarda un aspetto delle performances dell’economia e il flusso di risorse delle economia.


D.: Comunità da prendere in esempio?

R.: Tutte le piccole comunità che nel mondo cercano nuovi modi di vivere locali, leggeri e sostenibili. Ma sono molto piccole.

D.: Cosa si guadagna con la sostenibilità?

R.: Qualità della vita, la qualità del tempo della vita, e le possibilità di scegliere della propria vita. Nuove forme di lavoro e di vita.

D.:La mobilità elettrica.

E’ una questione di quante persone usano una vettura. Non si tratta di dire auto elettrica sì o auto elettrica no. Il concetto una vettura/una persona deve essere abbandonato.L’auto elettrica è una tappa ma non la tappa verso la sostenibilità. Cambiare un motore a scoppio con un motore termico non risolve il problema. Bisogna dividere sempre le risorse; condividere i viaggi. Quello è sostenibilità. Cambiare il concetto di personale. Ripensare la società. Come portiamo i figli a scuola? Ripensiamo le distanze. I ragazzi vanno a scuola a piedi. Ricordarsi di quando si era giovani e usare il corpo, adottare un alimentazione e movimento condiviso.

D.: Un esempio globale di sostenibilità?

R.: Wise Earth che ha più di un milione di progetti locali. Attraverso internet. Ecco usando infrastruttore globali di comunicazione. Ci sono città che fanno esperimenti come Copenhagen e Amsterdam che condividono ad esempio i trasporti. A Londra o Parigi ci sono progetti. C’è esplosione di progetti. Un passo fondamentale sarà reintrodurre l’agricoltura sostenibile nella vita e nei sistemi di alimentazione. Altro esempio sono le città di Transizione. Ne avete tante anche in Italia. Ecco partire da li e proseguire.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa