Legambiente sfotte Veronesi: "Buonanotte nucleare!"

Legambiente sfotte veronesi: buona notte nucleare

Legambiente si supera e porta sotto il Ministero per lo Sviluppo Economico persino Winnie the Pooh. La protesta-blitz dell'associazione ambientalista, che oltre al peluche ha portato anche un letto matrimoniale, deriva dall'infelice frase pronunciata pochi giorni fa dal neoeletto presidente della neo-non-nata Agenzia per la Sicurezza nucleare, professor Umberto Veronesi.

Veronesi aveva detto che le scorie nucleari sono così poche, e così sicure, che se le sarebbe potute tranquillamente potute mettere in camera da letto. Legambiente, che ultimamente è più fantasiosa che mai nei suoi blitz, lo ha preso di parola e ha portato sotto il Ministero una bella camera da letto. Solo che, al posto del pigiama, gli attivisti avevano tuta e maschera antiradazioni.

Sui comodini, realizzati in materiale riciclato (due fusti di scorie radiattive), c'erano sveglia e lampadina. In caso il professore avesse bisogno di leggere qualcosa per prendere sonno. Chi lo sa, magari un manuale di fisica nucleare, capitolo "decadimento radiattivo"...

Via | Comunicato stampa Legambiente

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: