Terra Futura

Tematiche di Terra FuturaLa Fortezza da Basso, a Firenze, da venerdì 31 marzo a domenica 2 aprile ospiterà la mostra-convegno internazionale delle buone pratiche di sostenibilità. Le cinque parole a lato saranno i temi in discussione nei vari workshop, tavole rotonde e convegni che si svolgeranno a Terra Futura.

Abitare - La vita quotidiana fatta di abitazioni, acquisti, mobilità, gestione del tempo libero e dei servizi ... un "quotidiano sostenibile" è possibile!

Produrre - Come evolvere i nostri sistemi produttivi verso un'economia leggera? La risposta parte dalle "reti corte", filiere vicine e trasparenti nel rispetto dell'ambiente e di tutti i diritti umani e sociali.

Coltivare - La gestione del territorio come patrimonio comune e di mezzo di sussistenza dell'umanità merita un'attenzione particolare, come anche il "futuro del cibo".

Agire - Le esperienze dal basso vanno nella direzione di ricostruire legami di mutua relazione con la terra e fra gli uomini, dalla vita famigliare al commercio internazionale, dall'ecologia al rapporto fra le culture, dall'educazione alla partecipazione politica.

Governare - La partecipazione ai processi decisionali va inserita in una visione della sostenibilità ambientale ed equità sociale a livello globale; un governo locale deve saper difendere e valorizzare il suo ruolo pubblico di tutela delle istanze collettive.

Tra gli ospiti spiccano i nomi di Vandana Shiva (l'ecologista piu' amata dalle donne), Wolfgang Sachs (presidente del Wuppertal Institute), Alex Zanotelli (missionario comboniano).

Di Terra Futura ne avevamo gia' parlato lo scorso anno. Ci eravamo stati di persona e pensiamo proprio di tornarci.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: