Bp non torna indietro sulla Libia. Ma cambia marca di trivelle...

Bp non torna indietro sulla Libia. Ma cambia marca di trivelleLe trivellazioni di Bp nel Golfo della Sirte, in Libia, che tanto avevano fatto arrabbiare il nostro ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, si faranno. Ma un po' più tardi e con altre attrezzature.

Le trivellazioni in questione, cinque pozzi off shore al centro del Mar Mediterraneo ad una profondità addirittura superiore a quella dell'ormai defunto pozzo Macondo, dovevano iniziare il mese prossimo. Bp, però, ha annunciato che ci sarà un ritardo.

E ha anche specificato che è un ritardo per questioni tecniche, di attrezzatura. Inizialmente, infatti, Bp si voleva affidare alle trivelle di Noble Corporation, ma poi ha preferito rivolgersi a Pride International.

Il dubbio di tutti, ovviamente, è se questo cambio di fornitore abbia a che fare (o possa influenzare) con la sicurezza delle operazioni, visto che non è passato neanche un anno dal disastro della Deepwater Horizon, con conseguente marea nera.

Bp, giusto per evitare che qualcuno pensi male, rifiuta di rispondere a qualsiasi domanda in merito...

Via | RigZone
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail