Foto artistiche di colture batteriche

cervelloPauline Pratt vuole diventare un'artista. Per farlo, fotografa colture batteriche, risonanze magnetiche, dissezioni e altre pratiche quotidiane di ospedali e laboratori di ricerca.

Lo fa per spiegare alla gente che diavolo combinino quei tipi in camice bianco nei laboratori, con le pipette, le ampolline e le muffe colorate.

Lo fa per creare un ponte intuitivo tra i risultati della ricerca avanzata, quella di cui di solito possono parlare solo alcuni specialisti, e le chiacchiere da bar, quelle che i contribuenti scambiano su come vengono spesi i soldi delle tasse.

Non so se la scienza debba e possa essere "artisticamente" tradotta... mi sembra quasi che vogliano farmi ascoltare una sonata ispirata al ragù alla bolognese. Però, dopotutto, il senso dell'arte è quello di stimolare i sensi e se qualcuno riesce ad emozionare qualcun'altro fotografando batteri... bhè: ha tutta la mia ammirazione!

» Fotografare batteri con gusto An artist's view inside a laboratory

» I video di Pauline Pratt, se vi piace il genere...

  • shares
  • Mail