Seguici su

Concorsi

Con il concorso “The Daily Glass” gli studenti imparano a riciclare il vetro


Un concorso ”The Daily Glass” organizzato per il quarto anno consecutivo da Assovetro e da Coreve e rivolto agli studenti delle ultime due classi delle scuole elementari e alle prime due delle scuole medie.

Il concorso, che punta a mettere alla prova i giovani sui vantaggi dell’uso del vetro per l’ambiente, prevede due ”tappe” la prima formativa e la seconda ”operativa” in cui gli studenti si cimenteranno con articoli, disegni e foto contribuendo così a un giornale online ‘The Daily Glass.

Entro il 30 aprile 2010, sarà possibile inviare un articolo, intervista, foto o filmato e reportage sui temi della raccolta differenziata e del riciclo del vetro. Gli elaborati degli studenti saranno selezionati da un giornalista professionista e pubblicati sul magazine online. Una giuria decreterà i vincitori e assegnerà i premi in palio.

Dopo il salto i recapiti per richiedere il kit di partecipazione e la lista dei premi riservati alle scuole e alle classi.

È possibile richiedere il kit didattico a:

Redazione The Daily Glass
Via Cimabue 5 – 00198 Roma
Tel. 06 97.61.29.74
Fax. 06 45.42.59.46
Email: [email protected]

  1. una tv al plasma LG
  2. un PC portatile
  3. un DVD player LG

I premi alle classi sono:

  1. un set di casse stereo Parror
  2. una fotocamera digitale Kodak
  3. un buono acquisto di libri e cd del valore di 100 euro

Inoltre per i primi dieci lavori che verrano inviati ogni mese in premio un kit wireless D-Link.

I premi per gli alunni delle classi sono:

  1. 30 lettori mp3 LG
  2. 30 cellulari Walt Disney
  3. 30 abbonamenti annuali a Focus Junior

Via | Coreve
Foto | Flickr

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa