Seguici su

Automobili GPL e Metano

Idrogeno sotto il sedile

L’idrogeno è da molti indicato come il vettore energetico che risolverà i problemi ambientali legati all’utilizzo dell’energia con particolare riferimento alla risoluzione dei problemi di inquinamento imputabili al settore dei trasporti.

Non tutti forse sanno però che l’idrogeno è un gas particolarmente “leggero” cioè poco denso e difficile da liquefare. Questo sua “leggerezza” comporta grosse difficoltà quando è necessario intrappolarlo nel serbatoio di una automobile. Infatti uno dei problemi ancora aperti che riguardano i prototipi di auto alimentate con questo combustibile è la scarsa autonomia. Su Prorinnovabili si parlava di un sistema innovativo che potrebbe consentire in futuro di superare il problema dello stoccaggio dell’idrogeno nell’auto.

Una delle soluzioni più accreditate per risolvere questo problema consiste nel trasportare idrogeno legato ad altri atomi a formare un composto più denso (magari liquido) e quindi più facilmente stoccabile per poi renderlo disponibile al momento del bisogno. Il metodo maggiormente utilizzato per produrre idrogeno partendo da idrocarburi (quali derivati leggeri del petrolio o metano) è il cosiddetto “steam reforming”. Questo processo chimico permette, ad esempio, di estrarre idrogeno da metano facendo reagire quest’ultimo con del vapore acqueo e degli speciali catalizzatori ad una temperatura di 800°C. Alcuni ricercatori dell’università di Kyoto hanno scoperto che la reazione di steam reforming, fatta a partire da dimetiletere o DME ed innovativi catalizzatori, permetterebbe di abbattere drasticamente le temperature necessarie per ottenere idrogeno da idrocarburi così da rendere la reazione fattibile proprio sotto il sedile della nostra auto.

Tutto questo sistema, pur risolvendo potenzialmente il problema dell’inquinamento locale, non serve a contrastare il più rilevante dei problemi globali cioè l’aumento dell’effetto serra. Questo perché l’etere di metilico è un composto che, esattamente come il metano, il petrolio e il carbone, contiene atomi di carbonio e durante la reazione di steam reforming oltre a produrre idrogeno libera anche anidride carbonica che è il gas maggiormente responsabile dell’effetto serra.

[Ludovico Susani]

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa