Puglia, al via l'anagrafe e il censimento sugli impianti fotovoltaici

ecomafie

Dopo le numerose proteste e segnalazioni che hanno riguardato l'avanzare degli impianti fotovoltaici in Puglia è stata approvata l'anagrafe pubblica per gli impianti fotovoltaici. Il primo passo sarà proprio il censimento degli impianti installati in regione.

La decisione è arrivata qualche giorno fa quando in consiglio Regionale è stata approvata la proposta di legge sostenuta dai gruppi Sel, Pdl, Udc, Idv ma nata in seno alle associazioni ambientaliste coordinate nel Forum Ambiente e salute.

Scrive Il tacco d'Italia:

L'emergenza causata dalla devastante speculazione della Green Economy Industriale nel Salento costituisce anche un'emergenza democratica, a causa dell'assurda carenza di informazione, di dati certi e di coscienza pubblica sul rischio di depauperamento e compromissione definitiva delle potenzialità del territorio. Con l'anagrafe si chiede di conoscere dettagliatamente la composizione societaria e capitale sociale delle aziende, per poter avere una visione limpida degli iter autorizzativi in corso, come di quelli già ultimati, o da avviarsi in futuro, avere un quadro geografico della compromissione del territorio e del suo paesaggio arrecato da tali impianti e in maniera preventiva sulle interferenze di questi tra loro e con il territorio circostante, impedire la speculazioni - frode ai danni dello Stato, riaffermare la legalità, ricostruire le mediazioni operate in loco da faccendieri al fine di favorire la penetrazione di grosse multinazionali, aventi il know-how per costruire ma non la volontà di portare il tanto decantato benessere occupazionale.

Foto | Forum ambiente salute

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: