Seguici su

Alimentazione

A Roma per organizzare il matrimonio Eco-chic


Organizzare un matrimonio rispettoso dell’ambiente non è solo un pallino da ecologisti. E’ anche una soluzione piuttosto economica per ottenere un risultato eccellente. A Roma giovedì 10 febbraio Alessandra Puglisi, wedding planner, presidente di Dionisia Events ha organizzato nella sala Alexandra dell’Hotel Intercontinental de la Ville (via Sistina 67 ) l’Eco-Chic Wedding.

L’evento che mette assieme assieme esperti, competenze e prodotti, vuole mostrare in maniera pratica come sia solo una questione di mentalità scegliere di organizzare un matrimonio ecologico. In mostra l’abito bianco ideato da Franco Francesca, stilista che in tempi non sospetti ha iniziato a usare una stoffa non-stoffa ottenuta dalla fibra di mais; fedi in oro riciclato o diamanti no-conflict, ossia ottenuti da miniere certificate e in zone dove non c’è guerra; partecipazioni in carta riciclata, oggetti re-use per il banchetto; cibi biologici; make-up biologico; abiti vintage, magari frutto di un baratto. Tra le idee più originali: usare una mongolfiera per spostarsi mentre per il banchetto si possono ricevere parenti e amici in un tram o su un veliero.

I consigli di Alessandra Puglisi comunque sono semplici e applicabili a tutte le circostanze festive: evitare di organizzare gli eventi in luoghi troppo distanti tra di loro (chiesa e sala per il banchetto saranno vicine, ad esempio); usare per gli addobbi fiori di stagione e locali magari provenienti da coltivazioni biologiche; per le decorazioni dare fondo a cristallerie, argenterie di famiglia; prodotti alimentari a Km 0, di stagione e e biologici.


Spiega Alessandra Puglisi:

Genuinità e naturalezza sono d’obbligo sulla tavola nuziale. Il menù si basa su prodotti del territorio biologici e stagionali preparati secondo i dettami dello slow food e interpretati in modo creativo puntando su unicità e freschezza assoluta. Le bomboniere vengono create rigorosamente da artigiani e con prodotti naturali. I cadeau de mariage tradizionali sono sempre più fuori moda: la nuova proposta è quella di donare un bulbo di fiore da travasare o una pianta che l’invitato potrà tenere in giardino. Un bel ricordo che vive e produce ossigeno.

Noi di ecoblog ci permettiamo si suggerire per gli sposi e i loro invitati anche una bella passeggiata in bicicletta e bomboniere equolisidali o donazioni a associazioni per sostenere la tutela dell’ambiente o la protezione degli animali. I dettagli li trovate qui.

Via | Comunicato stampa
Foto | Flickr

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa