Biocarburanti nelle nostre auto

"Dal primo luglio 2006 nei serbatoi delle nostre auto diesel e benzina dovrà esserci almeno l'1% di biocarburanti, con un incremento dell'1% ogni anno fino al 2010. Questo provvedimento è in linea con le normative imposte dal libro verde dell'UE, che punta sempre entro il 2010, alla sostituzione del 5,75% del consumo totali di benzina e gasolio da autotrazione con biocarburanti.
Utilizzando residui agricoli, forestali e dell'allevamento e installando pannelli solari nella aziende agricole è possibile secondo gli studiosi arrivare a coprire entro il 2010 fino al 13% del fabbisogno energetico nazionale, risparmiando oltre 12 milioni di tonnellate di petrolio."

Lo fa sapere la Coldiretti, che coglie l'occasione nel suo comunicato per promuovere anche la bioplastica, un materiale ricavato dall'amido di mais, grano e patata, adatto ad ogni esigenza di utilizzo usa e getta ma biodegradabile in un anno (diventa un ottimo humus), contro i 20.000 necessari per la plastica tradizionale derivata dal petrolio.



Il rispetto per l'ambiente passa anche attraverso lo sfruttamento intelligente delle risorse locali: che senso ha comprare petrolio da altri continenti quando abbiamo materie prime inutilizzate a casa nostra, per giunta di gran lunga meno inquinanti?



[fonti: Repubblica.it | Coldiretti.it]



[Enrico Pascucci]

  • shares
  • Mail