Live blogging dal Salus. Pataccate e Cristallo di Potassio

iride
Eccomi al Salus di Verona. Una di quelle fiere dove lemmi come “natura”, “naturale” e “naturalemtente” vengono sparsi a piene mani dagli espositori. Il pubblico non è particolarmente folto e si barcamena fra proposte di benessere da consumismo duro e puro come idroterapie, fanghi e massaggi (bellissimo il suntuoso letto rotondo, per sane e naturali trombate circolari) e polverose truffine new-age come letture dell’iride e libri sulle megarivoluzioni che la scienza ci nasconde.

L’unica cosa che mi sono comprato è il cristallo di potassio, il deodorante più amato fra gli ambientalisti estremi. Non l’ho ancora provato per cui rimando ai prossimi giorni la mia recensione. Comunque ecco una lista di pro e contro che ho dedotto dall’osservazione visiva del prodotto:

:: pro


    - Costa 5 euro (4 con lo sconto) e ha l’aria di durare molto, molto a lungo


    - Viene venduto senza nessun tipo di imballaggio. Encomiabile.


    - Il volantino che lo accompagna afferma con fare esotico e seduttivo che viene usato fin dall’antichità nei paesi asiatici


:: contro

    - Lo slogan del volantino afferma con retorica pubblicitaria anni ’50: “Vita sana e bella a tutti, da subito, con il vostro Cristallo di Potassio Naturale!”


    - E’ il deodorante più amato dagli ambientalisti


    - Ma se funzionasse veramente così bene, perché non lo usano tutti?

  • shares
  • +1
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: