Centrali nucleari Usa insicure come Fukushima. Che farà Obama?

Centrali nucleari Usa insicure come Fukushima. Che farÃ�  Obama?Nei giorni scorsi, dopo i fatti di Fukushima, il presidente Usa Barack Obama aveva chiesto alla Nuclear Regulatory Commission (Nrc), agenzia indipendente di monitoriaggio sul nucleare, un aggiornamento sullo stato di salute dei reattori nelle centrali nucleari americane alla luce dell'esperienza giapponese. L'aggiornamento è arrivato, e non ci sono buone notizie.

A dire il vero non ci sono proprio notizie, visto che i tecnici hanno ribadito ciò che in America si sa da parecchio tempo: il nucleare statunitense ha problemi di manutenzione, errori di progettazione e scadenti controlli federali.

L'Nrc, già l'anno scorso, ha trovato 14 falle nella sicurezza, decisamente "troppe per un'industria matura" come quella dell'energia nucleare. Bene, adesso viene da chiedersi se Obama deciderà di fare lo struzzo, come già fece in occasione della marea nera di Bp, oppure avrà il coraggio di prendere provvedimenti seri per risolvere il problema. Considerando anche che negli Usa il rischio terremoti è altissimo e le centrali nucleari vecchie di decenni non mancano.

Via | Usa Today
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: