Truffa fotovoltaico: Striscia la Notizia risponde a Ecoblog

In un post precedente abbiamo parlato di un servizio andato in onda su Striscia la Notizia nel quale si ipotizzava la possibilità di truffare facilmente lo stato: con un piccolo giochetto da elettricista si potrebbero percepire abbondanti incentivi del Conto Energia per i pannelli fotovoltaici, molti di più di quanto realmente spetterebbe. Abbiamo anche ricordato


In un post precedente abbiamo parlato di un servizio andato in onda su Striscia la Notizia nel quale si ipotizzava la possibilità di truffare facilmente lo stato: con un piccolo giochetto da elettricista si potrebbero percepire abbondanti incentivi del Conto Energia per i pannelli fotovoltaici, molti di più di quanto realmente spetterebbe.

Abbiamo anche ricordato che non è la prima volta che Striscia assume posizioni sulle energie rinnovabili che non si spiegano se non con il fatto che voglia screditare le rinnovabili stesse. A breve, con un altro post, mostreremo anche come: con un video pubblicato su YouTube e poi fatto rimuovere da Rti e Mediaset per presunta violazione del diritto d’autore.

Qui, invece, vogliamo dare spazio alla risposta di Striscia, arrivata tramite un commento al post precedente e ad un altro post, su TvBlog, nel quale si riprendeva la stessa puntata. Ecco cosa ci scrive Striscia la Notizia:

Vi scriviamo in risposta al vostro post odierno che moltissimi telespettatori, seguendo il vostro invito, ci hanno girato.

Ci teniamo a precisare, in primo luogo, che le vostre accuse e illazioni sono del tutto infondate e sinceramente incomprensibili. Il fatto di denunciare una truffa è la cosa più normale per Striscia la Notizia: lo abbiamo sempre fatto, nei settori più disparati, e non vediamo perché questa volta dovrebbe essere diversa da tutte le altre. Siamo favorevoli alle energie rinnovabili e non c’è in noi il minimo intento di fare campagna a favore del nucleare: vi invitiamo a rivedere il Tapiro consegnato ieri da Staffelli al ministro Romani ( (http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoextra.shtml?12968 ), e l’intervista di Cristina Gabetti a Jeremy Rifkin (http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoextra.shtml?12268 ), trasmessa il 1° gennaio 2011.

Domani, inoltre, abbiamo già programmato la messa in onda di un servizio in cui si darà spazio e risposta a tutte le obiezioni sollevate nei confronti del servizio di Max Laudadio e sarà data voce a chi opera nel settore del fotovoltaico.

Precisiamo infine che Massimo Burzi è un imprenditore attivo da molto tempo nel campo dell’energia e quindi assolutamente titolato a dire la sua sull’argomento. Il fatto che conosca personalmente Antonio Ricci è quindi del tutto irrilevante nello specifico dell’inchiesta.
A questo proposito potrete trovare sul nostro sito http://www.striscialanotizia.mediaset.it/ ulteriori chiarimenti.

Vi invitiamo quindi a seguire i nostri prossimi servizi sull’argomento.

Cordiali saluti

La Redazione di Striscia la Notizia

I Video di Ecoblog

Ultime notizie su Energia

non per tutte le energie, ma solo per bollette, consumi, distribuzione, rete, ecc

Tutto su Energia →