Specie vegetali sconosciute e un giunco ritenuto estinto. Accade sul Gran Sasso

Ogni tanto arriva, insperata, una bella notizia che desta ancora più scalpore in quanto radicata sul nostro antropizzatissimo territorio: una specie arborea che si riteneva estinta dal 1894 è stata ritrovata dai 14 botanici del Centro ricerche floristiche dell'Appennino, all'interno dei confini del Parco del Gran Sasso e dei Monti della Laga, noto per essere una delle realtà italiane più complesse quanto a numero di specie vegetali presenti ( 2.364 al momento quelle censite).

Più in dettaglio, si tratta di un rarissimo esemplare di giunco - erroneamente considerato estinto - cui vanno ad aggiungersi anche un Nontiscordardimè e un Tarassaco del tutto nuovi per questo areale oltre a due specie non ancora specificate e che parrebbero del tutto sconosciute.. La notizia è stata diffusa ieri nel corso del meeting dei botanici italiani al Centro Floristico dell’Appennino.

Via | parco nazionale del gran sasso e monti della laga

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: