Prezzo del cibo e crisi alimentare: Report Rai Tre, Mario Draghi e Cia o le lobby dei fertilizzanti?

Si fa un gran parlare, dopo il discorso del governatore della banca d'Italia Mario Draghi, delle cause della crisi alimentare nel mondo. Crisi che è dei prezzi, non della produzione come ha ben spiegato un breve servizio andato in onda nella puntata di ieri di Report su Rai Tre.

Draghi, in sostanza, ha fatto notare come la crisi si sia estesa non appena il mercato inernazionale delle "commodity" abbia iniziato a trattare le materie prime alimentari, come il grano o il riso, al pari del petrolio o delle valute. Speculazione, per dirla con una sola parola, ma molto efficace.

Il discorso di Draghi è piaciuto parecchio alla Cia, la Confederazione italiana degli agricoltori, che ha così commentato:

Davanti alla nuova escalation dei prezzi alimentari, rinnoviamo la nostra proposta per un futuro con più agricoltura. Non solo. La riforma della Pac post 2013, oltre a contenere reali sostegni alle imprese agricole, deve prevedere efficaci misure contro le crisi di mercato, in modo da intervenire immediatamente per fronteggiare la volatilità delle quotazioni delle commodity, le cui impennate rischiano, purtroppo, di portare alle lacrime. Siamo, quindi, pienamente d’accordo con quanto sostenuto dal governatore della Banca d’Italia Mario Draghi. C’è l’esigenza di una risposta pronta e coordinata da parte della comunità internazionale



Appena cinque giorni fa, però, sul blog di Agrofarma (associazione dei produttori di fitofarmaci afferente a Confindustria) è stato pubblicato un video molto interessante tratto dal sito del progetto "Farming First". Nel video, in estrema sintesi, si dice l'opposto: per risolvere la crisi alimentare bisogna produrre di più.

Il video non lo dice ma per produrre di più bisogna utilizzare tanti fertilizzanti chimici, tantissimi fitofarmaci e, perché no, anche qualche seme ogm. Come ci arriviamo a questa conclusione? Domanda sbagliata, quella giusta è: chi c'è dietro "Farming First"? La risposta la da lo stesso blog di Agrofarma:

Farming First è un’associazione che raccoglie le più importanti organizzazioni di stakeholder dell’agricoltura in tutto il mondo, tra cui CropLife International, International Fertilizer Industry Association (IFA), International Council for Science (ICSU) e International Federation of Agricultural Producers (IFAP)

La nuova rivoluzione verde, fondata sulle biotecnologie, gli ogm ed un uso massiccio della chimica è già in arrivo?

Via | Agrofarma, Cia, Farming First
Video | Farming First, YouTube

  • shares
  • Mail