Earth Day, 2011 la giornata (di Passione) per la Terra

Domani, 22 aprile è venerdì di Passione e curiosamente questa giornata intensa e dolorosa per chi è cattolico, va a coincidere con la Giornata della Terra, o Earth Day. Molte ferite ambientali sono state inferte al nostro Pianeta, dall'ultimo evento. Dal disastro della Deepwater Horizon alla recente emergenza nucleare, ancora in atto, di Fukushima Daiichi. In questa cornice le manifestazioni dell'Earth Day 2011. Ieri il concerto a Roma con Patty Smith e Carmen Consoli. Qui la lista delle manifestazioni.

L'Earth Day nasce nel 197o come movimento ambientalista nei campus americani. Lo riprende il senatore Gaylord Nelson che lo modella come evento, poi riconosciuto dalle Nazioni unite. Sono 190 le nazioni che lo adottano e quasi mezzo miliardo di persone vi prende parte.

Leggo dal Forum dell'Earth Day:

L’Earth Day, il giorno della Terra, da più di quarant’anni si basa saldamente su questo principio: tutti, a prescindere dalla razza, dal sesso, da quanto guadagnino o dal luogo in cui vivono, hanno il diritto ad un ambiente sano e sostenibile. Il 22 aprile del 1970, 20 milioni di cittadini americani, rispondendo ad un appello del senatore democratico Gaylord Nelson, si mobilitarono in una storica manifestazione a difesa del nostro pianeta. Oggi, per ribadire questo principio quanto mai d’attualità, ci si mobiliterà ancora, in 190 paesi del mondo.

Lidea dell'Earth day nacque in Nelson quando dopo aver visto la marea nera che ricopriva la Baia di Santa Barbara, dopo l'esplosione di un pozzo di petrolio, lesse dei movimenti ambientalisti universitari e disse:

Se riuscissimo a sfruttare le preoccupazioni ambientali dei cittadini e a infondere l'energia anti-bellica degli studenti nella causa ambientale, potremmo far emergere una manifestazione che costringerebbe a portare la questione sull'agenda politica nazionale.

  • shares
  • Mail