Clima Expo a Roma, perché agli italiani piace risparmiare energia

fiera del risparmio energetico Agli italiani piace risparmiare energia e sono perciò disposti a adottare nuove soluzioni per migliorare l'efficienza energetica. Il mercato si accorge di loro e ecco nascere a Roma una Fiera la Clima Expo. E' curioso che a questa voglia non risponda anche la politica, ma tant'è. Dunque,Clima Expo si terrà dal 10 al 12 novembre 2011 è organizzata da ROS, società partecipata da Senaf e Fiera Roma, sede dell'evento.

La città della climatizzazione sostenibile, così è stata battezzata, nasce da una ricerca che ha messo in evidenza quanto gli italiani siano interessati a risparmiare energia. E i numeri emersi sono così imponenti che detto fatto è stata organizzato l'evento. Gli italiani, sia ben chiaro, non si sono trasformati in un popolo di ecologisti, ma restano solidi risparmiatori che desiderano bollette meno esose. Leggo dal comunicato stampa:

Lo scorso anno più di 1 impiantista su 2 (52%) ha dichiarato di aver già installato tecnologie per il riscaldamento e per la climatizzazione ad alta efficienza, per il 2011, il 43% del campione si aspetta un’ulteriore crescita della domanda di questa tipologia di prodotti. A spingere la richiesta degli italiani, più dell’attenzione verso l’ambiente e il risparmio energetico (28%), è l’interesse per i minori costi in bolletta connessi all’utilizzo di questi dispositivi (70%). Sempre nell’ambito della ricerca inoltre è emerso come i dispositivi più richiesti siano quelli legati al solare termico (76%), seguiti dalle caldaie a condensazione (67%) e dalle pompe di calore (55%). Inoltre, a fronte di un buon potenziale di crescita, l’indagine mette in luce come il principale ostacolo all’ulteriore diffusione di queste tecnologie sia il fattore prezzo, con il 73% degli installatori che indica questo aspetto come la prima obiezione posta dai clienti. Per il 29% dei tecnici intervistati, invece, il problema è la scarsa informazione.

Ecco nascere dunque un incontro tra produttori e consumatori desiderosi di risparmiare energia.

Via | Senaf

  • shares
  • Mail