Nessuna risorsa è eterna: neanche il ferro

minerali del ferro E' stato calcolato che tra circa 80 anni le riserve mondiali di minerali del ferro saranno esaurite, se prosegue il ritmo attuale di estrazione. Il ferro è uno dei minerali più abbondanti sul nostro Pianeta, ma ciò no toglie e nel 2087 si esaurirà. Previsioni catastrofiste? O avvisi rispetto al fatto che dobbiamo imparare che non abbiamo a nostra disposizione risorse eterne?

Da qualche anno estraiamo più ferro del solito: 1.588.000.000 tonnellate sono state estratte nel 2010 nel mondo contro l'1,3miliardi di tonnellate estratti nel 2005. Il consumo di ferro è rimasto stabile fino al 1990 ma è esploso dal 2000 in poi dopato dalla crescita della siderurgia cinese che produce 1/3 dell'acciaio mondiale e importa la metà del ferro estratto nel mondo. Il ferro dunque in futuro non solo sarà più difficile da estrarre ma anche più costoso. I dati sono riscontrabili sullo studio The Iron Ore market 2009-2011 del UNCTAD.

Tra le materie prime destinate a esaurirsi ci sono anche la criolite, terbio, afnio, argento e antimonio (2022); palladio, oro, zinco e indio (2023-2025); stagno, piombo, rame e tantalio (2028-2039); uranio, zinco, petrolio, nickel e platino (2040-2064); gas naturale (2072). Su Consoglobe un particolare contatore misura in tempo reale quanto ferro si estrae ogni secondo che passa.

Via | Consoglobe
Foto | Consoglobe

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: