Seguici su

Clima

Piccola era glaciale e assenza di macchie solari: arriva clima freddo?

Guido Guidi ipotizza l’arrivo di una piccola era glaciale piuttosto che del riscaldamento globale


Ho letto, come al solito, con profondo interesse un post del maggiore Guido Guidi sul suo blog Climate Monitor a proposito del clima e dei cambiamenti climatici in relazione alle macchie solari.

Dunque, secondo gli scienziati, dopo una fase attuale di intensa attività solare seguirà una fase di quiete che porterà a una consistente diminuzione se non assenza di macchie solari. Il Ciclo solare 25, potrebbe o ritardare o non iniziare proprio, il che potrebbe avere come conseguenza un raffreddamento del Pianeta e non il paventato riscaldamento globale. Per tutti i dettagli scientifici e tecnici vi rimando alla lettura del post di Guidi.

Scrive Guidi:

Mettiamola così. Nella malaugurata ipotesi che costoro avessero ragione, vorrà dire che la Terra, stufa marcia di stare a sentire tutte le nostre diatribe climatiche, ha deciso di fornirci l’esperimento più reale che si potesse immaginare. Se il Sole va in quiete e il global warming prosegue (nei fatti però, non nei fogli excel dei gestori di dataset di temperatura), vuol dire che ci abbiamo messo lo zampino, o meglio, zampone. Se così non sarà, catastrofisti tutti a casa, gli scenari climatici li buttiamo nel cestino e ci dedichiamo tutti diligentemente all’adattamento, cosa che comunque converrebbe fare già ora.

Foto | Nasa In foto l’ultimo brillamento solare di classe M.

Ultime novità