Il rap di Lillo o'pitbull cane da combattimento della camorra

Una cosa mi piace del video O'pitbull di Ciccio Merolla, rapper napoletano: nessuna immagine aggratis di animali. Per raccontare la storia di Lillo, pitbull abbandonato e assoldato dalla camorra come cane da combattimento in una delle loro raccapriccianti arene, Ciccio Merolla usa se stesso: a quattro zampe e con tanto di collare e catena.

La storia-rap di Lillo è questa: abbandonato sull'autostrada viene accolto da un cane nero e scuro che gli insegna a sopravvivere in strada. Finisce nel giogo della camorra. E uomo o cane che sia, viene prima spremuto, sfruttato e poi buttato via. Questo il concetto. Eppoi altra grande lezione di Ciccio Merolla: non abbandonate i cani, rischiate di alimentare le mafie e i loro traffici illeciti.

Il video si chiude con una scritta murales: fratammè (mio fratello) che riferisce sia il precedente lavoro di Merolla sia il messaggio di fratellanza verso gli animali.

  • shares
  • Mail