Da Maranello Emilia 2 al World Solar Challenge in Australia

Emilia II unica auto italiana al World Solar Challenge 2011

Può nascere a Maranello un auto solare? Può se si chiama Emilia II, auto elettrica ricoperta da 401 celle fotovoltaiche. Ieri, infatti, è stata presentata al Museo Ferrari di Maranello, avrà una velocità di 110 km/h, la potenza di 1,8 Kw e gareggerà, unica italiana con il team Onda solare, al World Solar Challenge che si correrà in Australia dal 16 al 23 ottobre prossimo lungo i 3000 Km da Darwin a Adelaide. Presente a sorpresa anche Luca di Montezemolo, presidente Ferrari che ha fatto gli auguri al team di Onda solare e ai suoi piloti.

Emilia II unica auto italiana al World Solar Challenge 2011


Il prototipo è stato progettato e costruito interamente nella città delle Ferrari, dall'Università di Bologna e dall'Ipsia di Maranello e corrisponde per il suo segmento a una F1. L'obiettivo è vincere, tanto che il numero di gara scelto è il 9 come in riferimento alla Statale 9, via Emilia. Puro divertissement o progetto di studio di un auto elettrica alimentata dal solare? Risponde Claudio Rossi, ricercatore e docente del Dipartimento di Ingegneria Elettrica dell’Università di Bologna:

Emilia 2 è stata sviluppata dall’Università, dai giovani e dalle piccole aziende: appare futuristica ma i suoi contenuti tecnologici non sono fantascienza; queste sono tecnologie dei nostri giorni, già da adesso applicabili anche su veicoli tradizionali. Emilia 2 è la dimostrazione che la sinergia tra Università e piccole, anche piccolissime aziende ad alto contenuto innovativo e tecnologico produce risultati competitivi.

Dopo il salto il video della presentazione.

Foto | Comunicato stampa

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: