Viaggi a zero emissioni sulle nuvole

passing cloud

Chi non ha mai sognato di lasciarsi trasportare dal vento su una nuvola soffice, senza una direzione precisa e libero da limiti temporali? L'architetto americano Tiago Barros è andato oltre il sogno, ideando un sistema di trasporto ecofriendly che è l'antitesi dell'alta velocità. Passing cloud è composto da una serie di palloni sferici uniti a formare una nuvola. Si sale a bordo da una scala e si rimane seduti in superficie per tutta la durata del viaggio. La struttura interna in acciaio è ricoperta da un tessuto in nylon tanto resistente quanto flessibile, capace di catturare le raffiche di vento più potenti senza arrecare danni ai passeggeri.

La nuvola passeggera non emette gas di scarico, non produce rifiuti ed è a risparmio energetico. Per muoversi sfrutta il vento e chi è a bordo, assicura Barros, non avvertirà alcun disagio. Unica pecca, forse, non conoscere la destinazione finale e l'orario di arrivo. D'altra parte, è proprio quello che vuole proporre Barros: un nuovo modo di viaggiare attraverso gli Stati Uniti a basso impatto e senza vincoli temporali e geografici.

Ce la farà il nostro eroe a liberarci in una sola mossa dalle emissioni del trasporto su lunghe distanze e dalla frenesia della vita moderna? Per il momento ha stupito il comitato tecnico del concorso Life at the Speed of Rail, presentando una nuvola a chi si aspettava linee ferroviarie ad alta velocità.

Via | Cargocollective
Foto | Cargocollective

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: