Case a consumi zero per gli studenti dell'Università della California

case campus a consumi zero

Case a consumi zero per gli studenti dell'Università della California, Davis. Nel 2013 sarà infatti ultimato un campus ecosostenibile, West Village, che potrà ospitare oltre 3000 tra universitari, docenti e personale dell'ateneo.

Il villaggio si estende su una superficie di 52 ettari poco più ad Ovest di Sacramento e si compone di 315 appartamenti, 3900 metri quadrati di spazio commerciale ed un centro ricreativo. L'Università lo ha realizzato in collaborazione con lo studio di architettura Carmel Partners and Urban Villages, specializzato in edilizia sostenibile.

Per chiudere il bilancio energetico annuale in pareggio si interverrà su due fronti: risparmio energetico e produzione di energia da fonti rinnovabili. Le abitazioni sono isolate termicamente e costruite puntando tutto sull'efficienza energetica, l'illuminazione naturale, i tetti solari ed il riscaldamento passivo.

Per quanto riguarda l'approvvigionamento energetico, un impianto solare da 4 MW fornirà elettricità all'intera comunità. Inoltre un biodigestore produrrà biogas dai rifiuti animali e vegetali e garantirà sia elettricità che calore. E ancora, gli studenti avranno a disposizione applicazioni intelligenti sullo smartphone per ridurre i consumi, spegnendo ed accendendo luci ed elettrodomestici a distanza.

Finora il progetto è venuto a costare 280 milioni di dollari, costi che verranno attutiti dal risparmio energetico conseguito a medio e lungo termine. I consumi totali saranno infatti del 50% inferiori a quelli degli edifici costruiti con gli standard attuali degli States.

Via | West Village
Foto | Greg Urquiaga/UC Davis

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: