Seguici su

Animali

Suricati al Bioparco di Roma, saranno famosi purtroppo

Suricati nuove star del Bioparco di Roma. Hanno già rilasciato le prime dichiarazioni: “Si trovano bene nella casa”.

L’arrivo di nuove specie in gabbie dorate e pseudosconfinate nei bioparchi e negli zoosafari segue un rituale da reality. Un comunicato ti dà qualche informazione sulla biografia della guest star. Vediamo: i suricati leggo che son diventati famosi con l’uscita del Re Leone della Disney, dove Timon, uno dei personaggi principali, è uno spiritoso suricato.

Ora che conosciamo le loro precedenti esperienze nel mondo dello spettacolo, quelle che presumibilmente sono anche la causa del loro internamento, veniamo immediatamente rassicurati sullo stato d’animo delle new entries. Dal momento che sono spiritosi l’hanno presa bene. D’altra parte, il loro habitat arido delle savane africane e bla bla bla è stato ricreato al Bioparco di Roma in un recinto esterno ed hanno pure un’area riscaldata che, con un po’ di fantasia e sempre tanto tanto spirito, l’aria afosa del deserto te la ricorda.

Poi se proprio sei, oltre che spiritoso, anche un suricato con una fervida immaginazione, ti immagini anche quei serpenti velenosi e quegli scorpioni su cui eri abituato ad avere la meglio cacciando in gruppo. Peccato che ora sei una star e non hai tempo per cacciare, sei troppo impegnato ad “ambientarti perfettamente” nel deserto recintato e considerati fortunato perché hai più di un’ora di aria condizionata, te la soffiano contro 24hsu24. Prendetela con spirito, cari suricati, è il prezzo del successo… o del biglietto?

Foto | Flickr

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa