L'Armenia invita l'Italia a costruire centrali nucleari

Il prsidente Giorgio Napolitano con il presidente armeno Serzh Sargsyan

Serzh Sargsyan presidente dell'Armenia ha invitato gli italiani a costruire una nuova centrale nucleare nel suo Paese. L'invito è giunto durante l'incontro avuto con il Presidente Giorgio Napolitano.

In Armenia c'è appunto l'intenzione di costruire una nuova centale nucleare che vada a sostituire la più vecchia centrale nucleare di Metsamore che si trova a circa 30Km a sud di Erevan, l'unica della regione. Al momento si discute della costruizione di un reattore nucleare da 1000 mw per un inveastimento pari a 5-6miliardi di dollari, secondo quanto dichiarato dal Ministro per l'energia armeno. La vecchia centrale di Metsamore dovrebbe essere fermata nel 2016. Il primo reattore russo VVER-400 di prima generazione è stato già fermato e il secondo di una potenza di 407,5 MW produce il 40-50% dell'energia elettrica armena.

Nel 2006 il Parlamento armeno ha abrogato il monopolio pubblivo sui nuovi reattori nucleari per attirare gli investimenti stranieri. L'Armenia da questo punto di vista già collabora con la Russia con cui ha chiuso un accordo nel 2010.

Via | Armenews
Foto | Quirinale

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: