A Natale regalare un albero dà i suoi frutti

regalare un albero

La corsa ai regali di Natale 2011 è alle sue ultime tappe... per chi ha deciso di con-correre. Se ancora non avete scovato eco-strenne ed idee regalo fai da te e sostenibili di vostro gradimento, perché non regalare un albero? Non di quelli che si piantano per compensare le emissioni (ma se volete anche quello, eh), bensì un albero da frutto appartenente ad una specie rara e dimenticata.

La Cascina Alessi permette di adottare a distanza un albero da frutto coltivato in modo biologico, scelto dall'orto dei frutti dimenticati.

Fra i rami dell'albero ci sarà il vostro nome e potrete assaggiarne i frutti se visiterete la tenuta, godendo anche di sconti sugli altri servizi, di pernottamento e pensione, offerti dalla Cascina. Con il contributo di 65 euro annui richiesto, si sostiene inoltre la fondazione Archeologia arborea, il più grande archivio vivente di piante da frutto antiche, conservate nella tenuta di San Lorenzo di Lerchi (Pg).

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail