Emirati Arabi, invocata la preghiera per la pioggia

troppa siccità negli Emirati Arabi: invocata la preghiera della pioggia

Negli Emirati Arabi, nonostante i fiumi di petrolio non se la passano affatto bene: troppa siccità e inizia a scarseggiare l'acqua. Ieri il Presidente dell' UAE Sua Altezza Shaikh Khalifa Bin Zayed Al Nahyan ha invocato per ogni moschea degli Emirati la Al Istisqaa, ossia la preghiera della pioggia, che sarà recitata venerdì 30 dicembre alle ore 8. Lo riferisce Gulf News.

La preghiera viene invocata nei casi di estrema siccità, evento in atto in questo periodo. Le prevesioni meteo profilano per venerdì 30 dicembre a Abu Dhabi sole e una temperatura media di 22 gradi centigradi. Di pioggia per ora non se ne parla.

Nonostante sia uno dei paesi più aridi del Pianeta, in Arabia Saudita il consumo di acqua pro capite è tra i più alti al mondo: circa 235 litri per persona al giorno nel 2006.E i livelli di consumo individuale sono aumentati di anno in anno, il che combinato con la rapida crescita della popolazione del Regno - dovrebbe raggiungere i 50 milioni nel 2050 - rende necessari interventi di una più ampia conservazione dell'acqua.

Via | GreenProphet, ArabNews
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: