Calze della befana eco, equo e solidali

calza befana ecologica

Per calze della befana che seguano la filosofia delle tre R, Ridurre, Riusare, Riciclare (aggiungo la quarta Risparmiare), l'ideale è utilizzare vecchie calze, magari decorandole in modo creativo oppure acquistarne una nuova vuota e riutilizzarla anche negli anni successivi. Se volete realizzarla con materiale riciclato seguite queste semplici istruzioni per creare una calza ecologica con la carta dei sacchetti di pane.

Per riempirla, dal momento che il carbone, e che ve lo dico a fare, non ci piace nemmeno se è dolce, potete riciclare i torroncini ed i cioccolatini rimasti nelle scatole già aperte.

In alternativa ci si può buttare sui dolcetti fatti in casa, meglio se al cioccolato, finché non scompare approfittiamone, che accontentano tutti, adulti e bambini. Ecco una ricetta di praline al cacao che potrebbe tornarvi utile.

Se siete pigri o non avete tempo di mettervi a sfornare biscottini, nelle Botteghe Chico Mendes Altromercato e nelle Botteghe del Mondo di tutta Italia trovate tanti dolcetti e caramelle del commercio equo e solidale, tanto buoni quanto sostenibili per l'ambiente e per i lavoratori.

calze befana equo solidali

Ci sono prodotti italiani come le nocciole intere del Piemonte tostate e ricoperte di cioccolato fondente e le pastiglie dolci alla menta, al caffè e alla cannella di Collegno o sapori più esotici, come il torrone con fave di cacao e cocco, il croccante di anacardi del Brasile e le arachidi pralinate dell'Ecuador.

Infine, ricordate che riciclare a Natale può anche avere un altro significato del rifilare i regali sgraditi a qualcun altro. Non c'è niente di male, pensiamola più come un baratto. Dei giochi che hanno scontentato un bimbo potranno fare la felicità di un altro.

Incontratevi tra genitori e valutate degli scambi. Si può organizzare un'intera serata dove si mettono sul tavolo i regali sgraditi (di quelli che non si possono cambiare in negozio) o di una taglia troppo grande o colore che non ci piace e barattare in allegria. Sempre meglio che fargli prendere polvere in casa per chissà quanti anni o peggio buttarli.

Foto | Flickr; Botteghe Chico Mendes Altromercato

  • shares
  • Mail