Case milanesi con etichetta energetica

etichetta efficienza energetica per abitazioniE' stata presentata ai Comuni del milanese una procedura per la certificazione energetica degli edifici messa a punto dal Politecnico di Milano. L'iniziativa è nata nell'ambito del tavolo Energia & Ambiente, istituito dall'assessorato provinciale all'ambiente con i Comuni del milanese.

Così come avviene da anni per i frigoriferi e le lavatrici, anche le case della Provincia di Milano avranno la loro brava etichetta a scalini che, con una efficace colorazione che va dal Verde al Rosso identifica sette classi, da A per i bassi consumi, a G per gli alti consumi.

Assieme al certificato energetico verrà rilasciata una targa che indicherà, in unità fisiche (kWh/m2) il fabbisogno di energia dell'edifico e che potrà essere esposto all'ingresso a fianco del numero civico. In questo modo sarà finalmente facile per gli inquilini comparare l'efficienza energetica di un appartamento, senza limitarsi a scegliere una casa in base al colore delle piastrelle.

L'applicazione della certificazione "Casa Clima" in Alto Adige ha fatto da battistrada, dimostrando come nel volgere di pochi anni la richiesta di certificati sia aumentata esponenzialmente a discapito degli edifici meno efficienti dal punto di vista energetico, che si stanno deprezzando.

A guadagnarci due volte saranno i cittadini: sia quelli che saranno in grado di preferire una casa a bassi consumi, che risparmieranno in bolletta, sia quelli che respireranno meno inquinanti, vista la diminuzione degli sprechi, che ci guadagneranno in salute.
A questi si aggiungano le nuove figure professionali dei certificatori energetici per i quali la Regione ha istituito i corsi di formazione necessari.

[da un articolo sulla Mailing List della decrescita
di Sergio Zabot: direttore del Settore Energia della Provincia di Milano]

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: