Stop al fracking in Bulgaria

fracking

Dopo un lungo dibattito scatenato dalle proteste di gruppi di ambientalisti e cittadini, il Parlamento bulgaro il 18 gennaio scorso si è espresso contro la fratturazione idraulica, mettendo al bando l'esplorazione e l'estrazione del gas di scisto nel Paese e nelle acque territoriali del Mar Nero con 116 voti a favore, sei contrari e 3 astenuti. Un brutto colpo per la Chevron già in possesso, dal giugno del 2011, delle autorizzazioni per la ricerca di nuovi giacimenti di gas di scisto nell'area Nord-orientale della Bulgaria.

La compagnia si vedeva già in tasca tra i 300 ed i mille miliardi di metri cubi di gas di scisto che secondo le stime erano stoccati sotto la catena montuosa, a Novi Pazar. Un portavoce della Chevron, Kurt Glaubitz, ha commentato la decisione del Parlamento bulgaro auspicando un ripensamento, alla luce di un'attenta analisi scientifica che dimostri ai cittadini ed al Governo che l'esplorazione e lo sviluppo possono essere compatibili con la salvaguardia della salute pubblica e dell'ambiente.

Dopo la Francia che sei mesi fa aveva bandito la tecnica del fracking sollecitata dai cittadini infuriati, la Bulgaria è il secondo Paese europeo ad imporre il divieto. Il Parlamento bulgaro ha introdotto pesanti sanzioni per le compagnie petrolifere che non rispettano il bando: si vedranno confiscare i mezzi e saranno costrette a pagare una multa di 50 mila euro.

La fratturazione idraulica, ne parlavamo su Ecoblog appena qualche settimana fa, è una tecnica rischiosa che consiste nel pompaggio di acqua pressurizzata, sostanze chimiche e sabbia nella roccia allo scopo di aprire delle fessure che facilitino la risalita del flusso di combustibili.

Il fracking viene utilizzato per cercare giacimenti che con le altre tecniche non verrebbero rilevati. L'EPA di recente ha confermato le preoccupazioni ambientali sollevate da cittadini ed associazioni sui rischi di inquinamento delle falde acquifere e di piccoli terremoti connessi alla fratturazione idraulica.

Via | Bulgaria-Italia; Inhabitat
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: