Coste meno inquinate o leggi più truccate?

balneazione
Circola la notizia (ripresa anche da eco|blog) di coste meno inquinate in Italia per questa stagione estiva. Ma è veramente così? Secondo Angelo Bonelli, capogruppo dei Verdi alla Camera, si tratta di un malizioso trucchetto legislativo:

“Questo Governo ha modificato i meccanismi di prelievo cosi' al primo test effettuato durante la stagione balneare ora ad aprile di ogni anno, quindi senza turismo marino, c'e' una sorta di prova d'appello per i dati sulla balneazione e molte localita' vengono 'promosse'”.

Anche Roberto della Seta, presidente di Legambiente, ha ridimensionato l’entusiasmo dei comunicati stampa del Ministero in quanto non sarebbero più di 13 i Km recuperati alla balneazione lo scorso anno:

“Un risultato che non deve far abbassare la guardia perché il 6% del nostro mare è ancora inquinato e 1.044,9 Km inspiegabilmente non controllati”.

[via travel|blog]

  • shares
  • Mail