Birdwatching, i falchi pellegrini Aria e Vento tornano online

primo uovo aria

Tornano online Aria e Vento, i due falchi pellegrini che dimorano da ormai otto anni sulla terrazza della Facoltà di Economia della Sapienza di Roma, grazie al progetto di Terna Nidi sui tralicci.

La coppia fissa di falchi pellegrini, su iniziativa dell'associazione Ornis italica, è monitorata 24 ore su 24 da una webcam e da una eggcam. Potete osservarli su birdcam.it.

Quest'anno la deposizione del primo uovo è in anticipo sulla tabella di marcia tradizionale. Solitamente viene deposto nel corso della prima settimana di marzo e invece è già lì, in bella vista full HD. A dire il vero anche lo scorso anno è stato deposto a fine febbraio. Un birdwatcher olandese è stato il primo ad accorgersi della comparsa dell'uovo e ha postato il video su YouTube.

Aria e Falco sono molto seguiti: li osservano birdwatchers, ricercatori e semplici curiosi da ben 97 Paesi. Nei prossimi giorni Aria dovrebbe deporre altre 2-3 uova. Le coverà per circa un mese. La coppia si prenderà cura dei piccoli per 40 giorni.

Il birdwatching di Falco e Aria ha permesso di notare un quadretto familiare: insieme ai due quest'anno compare infatti un terzo falco, Zefiro. Si tratta di un esemplare maschio nato dalla coppia lo scorso anno. Per gli ornitologi, la sua presenza conferma lo stretto legame che si viene a creare tra un uccello ed il luogo natio, teoria nota in zoologia come filopatria.

  • shares
  • Mail