Reattore nucleare giapponese che perde

pericolo radiazioni nucleariSi è verificata una perdita delle acque di raffreddamento del reattore nucleare di Mihama nella prefettura di Fukui, in Giappone, circa 300 Km a ovest di Tokyo. Sembra che 400 litri di acqua siano fuoriusciti dal contenitore e abbiano riempito la vasca di controllo. 26 litri di questi hanno trovato il modo di uscire anche dalla vasca di controllo, fuori dal reattore.

La causa della perdita sembra sia da addebitarsi ad un tubo male attaccato al silos che conteneva l'acqua in questione.

Il reattore non era in funzione. Era stato fermato a causa di un incidente nel 2004, sempre a causa di una tubatura, da cui era uscito del vapore ustionante, uccidendo 5 persone. Il reattore avrebbe dovuto riprendere le attività alla fine di questa settimana, dopo i lavori di messa in sicurezza.

I tecnici assicurano che non ci siano state fughe radioattive (secondo il Mainichi daily news) o che la radioattività delle perdite sia trascurabile (secondo il Daily Yomiuri online). Non ho aperto un terzo giornale per scaramanzia.

Oggi il 35% dell'elettricità giapponese viene dal nucleare e il governo mira a raggiungere il 40% entro il 2010. Vandana Shiva disse a Terra Futura: un lungo inverno nucleare non è la risposta che cerchiamo al riscaldamento globale. James Lovelok si è recentemente convertito al nucleare come male minore.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: