Giappone, sondaggi per il riavvio dei reattori nucleari: l'80% non vuole l'atomo

Un anno dopo l'incidente nucleare di Fukushima Daiichi l'80% dei giapponesi si dice favorevole all'abbandono dell'energia nucleare; contrari il 16%. In mezzo il 53% accetta che i reattori nucleari siano usati ma ancora per poco tempo finché vi sono necessità energetiche. Il sondaggio condotto su 3000 intervistati, è stato pubblicato ieri dal Tokyo Shimbun e cade proprio nel periodo che precede la chiusura degli ultimi due reattori e la possibile riapertura delle centrali della Prefettura di Fukui che contano 14 reattori nucleari.

Il fatto curioso è che questo sondaggio smentisce uno precedente pubblicato la scorsa settimana dall'Asahi Shimbun secondo cui il 57% dei giapponesi sono ostili al riavvio delle centrali nucleari.

Il video in alto si riferisce alla giornata di commemorazione non ufficiale dell'11 marzo a Tokyo a cui hanno preso parte oltre 15mila persone che hanno protestato davanti la sede della Tepco e del Parlamento giapponese.

Via | 20minutes, Le Matin

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: