Il grattamare, un grattacielo sommerso per sopravvivere all'innalzamento del livello dei mari

grattamare

Dopo le case anfibio thailandesi, progettate per resistere alle alluvioni, sempre più frequenti ed intense a causa dei cambiamenti climatici, abbiamo scovato un'altra idea futuristica per sopravvivere all'innalzamento dei livelli degli oceani: il grattamare. Si tratta di un grattacielo sommerso quasi completamente dalle acque che ha al suo interno una vera e propria città, una moderna Atlantide.

Centri commerciali, alberghi, palestre, appartamenti, uffici. In superficie invece impianti eolici e fotovoltaici. La produzione di energia avverrebbe anche sott'acqua sfruttando il moto delle maree grazie a tentacoli che si diramano dalla struttura. Inoltre, il grattamare sarebbe autosufficiente con orti sul tetto sufficienti a garantire l'approvvigionamento alimentare dei suoi abitanti.

Il progetto del grattamare, firmato da Sarly Adre Bin Sarkum, nel 2010 si è aggiudicato una menzione speciale alla eVolo Skyscraper Competition. Dal momento che il 71% della superficie terrestre è coperta da oceani, in futuro per trovare una dimora a 9 miliardi di persone, tante ne sono attese per il 2050, oggi siamo 7, non sarà utopia popolare anche i mari. Che si tratti almeno di insediamenti sostenibili...

grattamare 1 grattamare 2 grattamare 3

grattamare 4 grattamare 5

Via - Foto | eVolo

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: