Africa e Albania discariche europee per rifiuti pericolosi e RAEE

Ewaste in Africa

Cosa accomuna l'Africa all'Albania? Il traffico di rifiuti tossici dall'Europa. Da un lato inviamo RAEE mentre dall'altro capo del mar Adriatico giungono rifiuti tossici come confermato dal commissario Ue per l’Ambiente, Janez Potocnik.

I paesi Africani sono la sede preferita per l'invio di e-waste o RAEE da parte di Regno Unito, Francia e Germania. Si scarica di preferenza in Benin, Costa d’Avorio, Ghana, Liberia e Nigeria. Un'inchiesta E-waste Africa Project evidenzia che dal 2009 al 2011 come riporta Galileo:

Le analisi su 176 container di Eee usati importati in Nigeria, condotte tra marzo e luglio 2010, hanno rivelato che più del 75 per cento provenivano dall’Europa, circa il 15 dall’Asia, il 5 da altri paesi africani, soprattutto Marocco, e il 5 per cento dal Nord America. Una distribuzione simile si osserva anche in Ghana, dove l’85 per cento degli apparecchi importati viene dall’Europa, il 4 dall’Asia, l’8 dal Nord America e il 3 da altri luoghi.


In Albania invece come riferisce East Journal, in seguito a un'inchiesta condotta dal portale indipendente Balkan Insight:

decine di carichi di rifiuti pericolosi e persino bio-pericolosi sono entrati in Albania da paesi UE, tra il 2003 e il 2010, ovvero dopo la firma nel 1999 della Convenzione di Basilea da parte del governo albanese, un accordo che proibisce di esportare rifiuti pericolosi dai paesi europei, in altri fuori dall’area Ocse.

Emblematico il caso dei rifiuti tossici ma legali inviati tra il 1991-92 dalla tedesca Schnidt che fece arrivare a Tirana container per 480 tonnellate incluso il toxafene. Nessuna sanzione fu adottata poiché il carico rispettava le normative europee del tempo.

Come riferisce EastJournal però per l'Albania non si prospetta un futuro migliore avendo il governo di Sali Berisha approvato una legge che consente l'import di rifiuti stranieri:

una norma che secondo gli ambientalisti trasformerà l’Albania «in un paese di stoccaggio di rifiuti tossici».

Via | Galileo, EastJournal
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: